Euphyllia Glabrescens e Divisa [Coralli LPS]

I coralli del genere Euphyllia sono tra i coralli marini più belli in assoluto e allevati in acquario marino dagli acquariofili di tutto il mondo. I polipi di questi stupendi coralli si estroflettono in modo da poter cercare cibo vicino a loro, è molto probabile che la loro forma che può assomigliare ad una Attinia (Anemone) possa far decidere ai nostri pesci pagliaccio di farci la loro casa.

Euphyllia Glabrescens e Divisa
Euphyllia Glabrescens e Divisa

I tentacoli dell’Euphyllia possono arrivare a catturare e a cibarsi anche di piccolissimi organismi, anche di invertebrati, può essere alimentato direttamente con cibo liofilizzato. Il movimento dei loro polipi è importantissimo per procurarsi il cibo e per mantenere il nostro corallo in salute, senza un movimento dell’acqua procurato dalle nostre pompe di movimento in acquario i polipi non si muoveranno quindi è importantissimo avere in vasca una corrente dell’acqua moderata per queste bellissime specie di coralli.

Euphyllia specie

Di coralli Euphyllia ne esistono di svariate specie come:

  • Euphyllia parancora
  • Euphyllia divisa
  • Euphyllia ancora
  • Euphyllia paradisiva
  • Euphyllia glabrescens
  • Euphyllia cristata
  • Euphyllia yaeyamaensis
  • Euphyllia baliensis
  • Euphyllia fimbriata

Allevare coralli Euphyllia

Allevare questi bellissimi coralli in acquario dai colori stupendi richiede particolari attenzioni sui valori dell’acqua e sull’illuminazione delle nostre lampade che deve essere adeguata. Come valori dell’acqua delle Euphyllia si consiglia un pH tra gli 8.2 e gli 8.4 mentre il KH deve essere compreso tra i 7 e i 12. Il calcio presente in vasca deve essere tra i 400 e i 450 ppm, mentre i nitrati e i fosfati dovrebbero stare intorno lo 0. Anche la temperatura dell’acqua è importantissima che deve rimanere tra i 23 e i 26 gradi massimi.

Con la corrente dell’acqua moderata, con la giusta alimentazione e con i giusti valori dell’acqua, vedremo la nostra Euphyllia crescere piuttosto velocemente. Possono essere di aiuto anche gli integratori per coralli marini, per farli crescere meglio e più velocemente. Si consiglia di non posizionare questi coralli vicino ad altri coralli perché l’Euphyllia è urticante.


Euphyllia glabrescens

L’Euphyllia glabrescens è un corallo a polipi grandi che si ramificano dalla sua base scheletrica che è coperta dai suoi polipi. I polipi di questo corallo sono lunghi e hanno un’unica punta di forma arrotondata. Come molti coralli della sua specie, i suoi polipi hanno le punte urticanti come sistema di autodifesa. Necessita di una luce di media intensità come i T5 per ottenere un’ottima colorazione di questo bellissimo corallo. Se si ottengono livelli stabili di calcio, magnesio, pH, alcalinità, ed altri microelementi come si farebbe con altri tipi di coralli LPS. Essenziale per la salute di questo corallo appartenente alla categoria degli LPS.

L’Euphyllia glabrescens ha dei polipi di medie dimensioni e dei tentacoli simili a quelli degli anemoni. In realtà, questo corallo viene spesso scambiato per un anemone dai subacquei. La maggior parte dei polipi è di color marrone o verde, ma può essere anche di color blu o rossastro e con punte iridescenti. I suoi tentacoli “spazzini”, sono più sottili di diametro rispetto a quelli normali e può espanderli fino a più di 20 centimetri di lunghezza arrivando ad assalire altri coralli per la lotta per lo spazio e per la luce.

Queste appendici sono estremamente aggressive ad altri abitanti della barriera corallina, sia per i pesci, sia per altri invertebrati, in quanto hanno cellule urticanti dette nematocisti. L’Euphyllia glabrescens trae il suo nutrimento principalmente attraverso la fotosintesi, che viene eseguita da zooxantelle, un’alga fotosintetica con cui vive in simbiosi all’interno del corallo. Mentre non richiede ulteriori metodi di alimentazione per mantenersi in salute in un acquario.

Si nutre di micro-plancton e micro organismi nell’acqua. La si può trovare in natura prevalentemente nell’Indo Pacifico e le isole Figi, Tonga, Isole Salomone e le Grandi Barriere Coralline. Questo corallo può essere di svariati colori come oro, verde, marrone, rosa, giallo e marrone chiaro.

Euphyllia glabrescens classificazione scientifica

  • Dominio: Eukaryota
  • Regno: Animalia
  • Filo: Cnidaria
  • Classe: Anthozoa
  • Sottoclasse: Hexacorallia
  • Ordine: Scleractinia
  • Famiglia: Euphylliidae
  • Genere: Euphyllia
  • Specie: glabrescens

Euphyllia divisa

]L’Euphyllia divisa è un corallo appartenente alla categoria dei coralli duri, molto diffuso negli acquari marini tropicali di moltissimi acquariofili, appartenente alla famiglia delle Sclerattinie necessita in acquario di un movimento dell’ acqua moderato è raccomandato. I suoi tentacoli e i suoi colori fluorescenti ne fanno uno dei coralli più belli da tenere in acquario, ma assolutamente non adatto ad acquariofili neofiti o inesperti, anche se in realtà è molto diffuso in acquacoltura per via delle richieste degli acquariofili.

Proveniente dall’Indo Pacifico e dalle Isole Fiji, Tonga, Isole Salomone, e dalle Grandi Barriera Corallina. Lampade fluorescenti e i colori fluorescenti stessi di questo corallo possono offrire uno spettacolo di colori bellissimi. Come tanti altri coralli della specie Euphyllia, i loro tentacoli tendono ad allungarsi ed essendo urticanti, bisogna fare particolare attenzione con altri coralli suoi vicini.

Alimentare questo corallo settimanalmente aiuta a mantenere il proprio acquario più pulito, ma alimentarlo più spesso può incentivare di molto la sua crescita in acquario. Se la luce sarà buona e favorevole e le pompe di movimento saranno adeguate, si favorirà il suo ampliamento dei polipi e la sua crescita in genere che può arrivare e superare in acquario i trenta centimetri. Temperatura da 24°C fino ai 27°C e litraggio raccomandato di almeno 250 Litri.

Euphyllia divisa classificazione scientifica

  • Regno: Animale
  • Phylum: Cnidaria
  • Classe: Antozoi
  • Ordine: Scleractinia
  • Famiglia: Caryophylliidae
  • Genere: Euphyllia
  • Specie: E. divisa

AcquariofiliaAcquariofilia
Le risposte alle tante domande di chi vuole per la prima volta allestire una vasca d’acqua dolce: come scegliere l’acquario, come allestirlo, a cosa serve il filtro, come avere pesci e piante sane, come scegliere il mangime, come far riprodurre i pesci, come fare i cambi d’acqua, cosa fare se i pesci si ammalano. Una guida semplice, con le informazioni corrette, illustrata con tante fotografie e disegni, completa ed esauriente. Conoscere l’acquario per avere solo soddisfazioni dall’ecosistema più completo e interessante che possiamo tenere in casa e per avvicinare la natura attraverso un hobby bellissimo e pieno di vita. L’acquario è una piccola sfida che solo la conoscenza può farvi vincere.